hello@fishouse.it
Piazza della Serenissima, 20 int 9
31033 Castelfranco Veneto (TV)

(+39) 0423 494266

Lunedì - Venerdì
9:00 - 13:00 / 14:00 - 18:00

Stiamo vivendo l’era dei social network. Se non ne nasce uno all’anno, una volta al mese un social si modifica. L’era 2.0 è senza dubbio la più rivoluzionaria. E’ in continuo mutamento.

Facebook, Twitter, LinkedIn, Google Plus, Pinterest, YouTube, Yelp..: ci sono molti social su cui un’azienda potrebbe investire e, come ben sappiamo ogni social ha le sue caratteristiche. Tenendo conto che essere presenti sul tutti i social non sempre è la mossa giusta, per ottenere il risultato auspicato è necessario chiedersi “Che ruolo hanno i social network per le aziende e qual’è è il migliore social network per la mia azienda?”

Qui entra in gioco il social media marketing.

I social network per le aziende

Facebook
Facebook è un social media che i clienti usano per imparare qualcosa di più sui valori aziendali. E’ possibile scambiarsi esperienze, chiedere informazioni e aiuto, condividere contenuto d’interesse. La parola d’ordine è “interazione”. Per questo è necessario esserci, per creare una linea diretta tra il cliente e il proprio brand. E’ importante tenere presente che un’azienda su Facebook deve avere una pagina e non un profilo e saperla gestire al meglio, utilizzando nei post le parole chiave per il posizionamento sui motori di ricerca, sponsorizzando offerte, prodotti o la home page di un sito web.

Twitter

Twitter serve per le conversazioni immediate. &Egrave, un social importante, perché è un modo veloce, per il cliente, di contattare l’azienda. Se però si decide di essere su Twitter è necessario esserlo al 100%: postare con regolarità, almeno 3/5 volte al giorno, rispondere sempre ai commenti, monitorare i competitors, condividere.

Google Plus

Google Plus insieme a Youtube è il social network di Google, ottimo per indicizzare i contenuti sul motore di ricerca, per diffondere il proprio business su comunità in target, per creare raccolte suddivise per categorie.

Pinterest

Pinterest è un po’ come Flickr e Instagram, sono contenitori di immagini. Sono social media nati per ispirare, per far sognare, per trarne consigli. Se usati nel modo gusto possono trasformarsi in un’ottima vetrina.

YouTube

YouTube è un ottimo strumento per illustrare la cultura di un’azienda a potenziali clienti o collaboratori. Se un’azienda crea parecchi video per pubblicizzare o rendere virali i propri prodotti, Youtube è il social network che fa per lei. Vien da sé che i video debbano essere condivisi su altri social per aumentarne la viralità e le interazioni o conversioni, ‘a dir si voglia’.

LinkedIn

LinkedIn è il social network dei professionisti, utile per le aziende che forniscono servizi o prodotti ad altre aziende e si basano su una rete o su report ufficiali. E’ astuto ed efficace creare contenuti di qualità al fine di aumentare la portata di pubblico. Anche su LinkedIn un’azienda deve avere una pagina aziendale attraverso la quale può creare delle pagine vetrina.

Su LinkedIn è inoltre possibile creare delle inserzioni.

Yelp 

Yelp è utile se un’azienda ha una presenza fisica. Offre i vantaggi di un’ottimizzazione per motore di ricerca locale ed è un luogo dove i consumatori leggono e postano recensioni di prodotti e servizi.

Essere presenti su tutti i social network comporta uno sforzo e una spesa. Per questo è opportuno farsi consigliare da un Social Media Specialist che aiuti l’azienda ad orientarsi un questo vasto mondo. 

Concentratevi su target specifici, contattateci per una consulenza gratuita per sapere quale social è più adatto per far crescere il vostro network aziendale!

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter restiamo in contatto.