Blog

Protocollo HTTPS, da ottobre diventa fondamentale!

Da ottobre dotarsi di un sito in HTTPS diventa fondamentale. Questo perché Google, attraverso l’ultima versione del suo browser Chrome (il browser più usato per navigare su internet), indicherà un sito come “NON SICURO” quando gli utenti inseriranno del testo in un modulo su una pagina HTTP e su tutte le pagine HTTP aperte in quel momento. Google mira in questo modo ad aumentare la sicurezza di internet e a proteggere i propri utenti.

Quali implicazioni avrà questa pratica?

Questa azione introdotta da Google avrà due effetti negativi per tutti coloro che non passeranno al protocollo più sicuro. In primo luogo, se spaventati da un avviso sulla sicurezza nel momento in cui inseriscono i propri dati (ad esempio in un form di contatto o nell’inserimento della propria email per iscriversi alla newsletter) i visitatori di un sito saranno meno propensi a lasciare il proprio contatto. Questo porterà all’azzeramento delle conversioni.

La segnalazione dei siti in HTTP avrà anche un riflesso negativo sulla reputazione dell’azienda stessa. Questo perché la reputazione percepita degli utenti nei confronti di un’azienda passa necessariamente tramite il sito. Se questo sito viene considerato come non sicuro, si attua un transfert all’azienda la quale verrà percepita come non sicura.

Non aspettare che sia troppo tardi, effettua subito il passaggio a HTTPS.

Mantieni alta la reputazione del tuo sito e continua a generare contatti. Programma il tuo passaggio da HTTP a HTTPS.

CONTATTACI ORA

Condividi:
Seguici su Google+
X