hello@fishouse.it
Piazza della Serenissima, 20 int 9
31033 Castelfranco Veneto (TV)

(+39) 0423 494266

Lunedì - Venerdì
9:00 - 13:00 / 14:00 - 18:00

Wake up call per i nostri clienti e non: se dovete ancora attivare il certificato  SSL per il vostro sito web, vi resta ancora qualche mese: dal 1 Gennaio 2018 Google garantirà ai siti web una posizione privilegiata nei risultati solo se provvisti di Secure Socket Layer. 

A partire da luglio 2018 poi, Google Chrome e Firefox segnaleranno i siti come non sicuri, penalizzandoli o eliminandoli dalla SERP.

Tutti i siti HTTP dovranno adeguarsi al protocollo HTTPS per garantire la loro affidabilità sia agli utenti, sia ai crawler di Google, così da mantenere un posizionamento SEO affidabile.

La questione è di particolare importanza per chi possiede siti e-commerce e form di contatto trafficati, in cui si scambiano molte informazioni con gli utenti.

Ora, la differenza basilare fra HTTP e HTTPS, è che il primo è “protocollo per la comunicazione attraverso una rete di computer”, il secondo un “protocollo per la comunicazione sicura attraverso una rete di computer”. In parole povere, è una questione di affidabilità percepita, oltre che tecnica.

Già nel 2017 il lucchetto verde nella barra dell’indirizzo era un must fra gli aggiornamenti da fare per garantire una navigazione sicura dell’utente sul sito.

Dovesse servirivi una consulenza, contattateci


Sitografia di riferimento: 

Chrome will mark all HTTP sites as ‘not secure’ starting in July – The Verge

Beware the looming Google Chrome HTTPS certificate apocalypse! – The Register

A secure web is here to stay – Google Security Blog 

Effective July 2018, Google’s Chrome browser will mark non-HTTPS sites as ‘not secure’ – Search Engine Land 

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter restiamo in contatto.