hello@fishouse.it
Piazza della Serenissima, 20 int 9
31033 Castelfranco Veneto (TV)

(+39) 0423 494266

Lunedì - Venerdì
9:00 - 13:00 / 14:00 - 18:00

Chi è la buyer persona?

La buyer persona è la rappresentazione semi-immaginaria, con età, interessi, modelli di comportamento, paure e obiettivi, del tuo cliente e si realizza attraverso i dati di piattaforme online, big data o ricerche di mercato.
Tanto più dettagliata è la sua profilazione, migliore sarà la buyer persona creata, la quale sarà essenziale per realizzare un piano di marketing vincente e con una strategia adv mirata.

Quali dati servono per creare una buyer persona?
Per realizzare una buyer persona altamente profilata, e quindi utile alla strategia di marketing, le informazioni assolutamente necessarie sono:

  • Informazioni socio-demografiche: età, sesso, area geografica, titolo di studio, professione, reddito.
  • Comportamenti: come s’informa, cosa acquista, qual è la sua sensibilità riguardo determinate tematiche
  • Stile di vita: i suoi hobby, i luoghi che visita e gli interessi
  • Cosa lo spinge ad acquistare il tuo prodotto
  • Quali sono i problemi che affronta nel proprio quotidiano
  • Ostacoli che minano il suo successo personale

Come reperire i dati?

Gli analytics sono la risposta!
Dagli insight di Facebook a quelli di Instagram e LinkedIn, tutti i social sono preziose fonti di informazioni, soprattutto per quanto riguarda i dati demografici.
Google Analytics, invece, restituisce dati estremamente dettagliati e precisi sui comportamenti dei clienti acquisiti o sui visitatori del tuo sito, i quali restituiscono preziosi indizi sui loro bisogni e interessi attraverso la ricerca di parole chiave definite, l’abbandono in certe pagine del sito e la frequenze di rimbalzo.
Google, per facilitare la lettura e fornire informazioni chiare, ha realizzato il tool Data Studio che offre un significativo aiuto nella comprensione degli analytics.
A supporto di tutti i dati in nostro possesso esistono anche i Big Data, come le fidelity card, i dati della piattaforma di e-commerce, delle newsletter e CRM, che forniscono dati sulle abitudini di consumo.
Infine, è necessario utilizzare anche tutte quelle ricerche di mercato verificate disponibili sul web.

Come utilizzare questi dati?

Ora che hai profilato minuziosamente la tua buyer persona (ti consigliamo di farne più di una) è il momento di utilizzarla per la tua strategia.
Identifica i prodotti più indicati, realizza contenuti con copy e grafiche interessate e destinate alla specifica buyer persona.
Dopo la pubblicazione, fatta in uno specifico orario, dovrai iniziare con la sponsorizzazione. Il target da utilizzare sarà il mix perfetto tra ciò che è emerso dalle abitudini di acquisto, le caratteristiche della buyer persona definita e le particolarità di ciascuna piattaforma.

In Fishouse ti garantiamo un vero risultato poichè iniziamo ogni strategia definendo la tua specifica buyer persona chiamandola per nome!
Contattaci per saperne di più!

Iscriviti alla nostra newsletter restiamo in contatto.